第三屆兒童手搏研習營 3° Raduno KIDS SHOU BO presso a sede Ananda Bergamo

 

Il 3° Raduno Kids Shou Bo si è concluso a 19 Maggio 2019 domenica pomeriggio con la Festa di Jiao Di Xi, ringraziamo ad Associazione Ananda LoveWushu di Maestro Fabrizio Archetti Cristina Lamera Fabrizio Archetti con tutti i bimbi, anche gli insegnanti presenti Emanuela Bonara , Michela Casadio , Anna Salvi e il nostro Grande Maestro Instancabile Maestro Stefano Danesi per dare lustro a questo bellissimo progetto dedicato ai bimbi ed in grado di dare allegria a tutti...un ringraziamento speciale al nostro amico Mauro Incagnoli che ci ha donato il poster magnifico, l'energia della fusione tra l'arte e lo spettacolo !

 

 Il Progetto “Taiji & Bambini ” è una via di studio molto interessante che ha come obbiettivo principale l’educazione, la cultura, l’attività fisica e l’armonia che si crea con gli altri, tutto ciò deriva da questi importanti valori che attraverso la pratica migliorano la qualità della nostra vita.

 

 

 

Il laboratorio dove dipingiamo le maschere dell’ opera di Pechino è un approccio semplice ma molto importante con i colori che esercitano un effetto positivo sui bambini, ha suscitato l’anima profondamente innata in ognuno di noi. Attraverso la proprietà del colore, nelle maschere possiamo comprendere la personalità di noi stessi. Infatti noi “siamo” i colori che indossiamo.

 

 

 

Ogni colore ha un significato simbolico che interagisce con le emozioni umane, è importante indossare e circondarsi dei colori che si amano, infatti, sono spesso quelli di cui istintivamente sentiamo di avere più bisogno.

 

 

 

Quando usiamo l’espressione “vedere rosso”, stiamo descrivendo una reazione impulsiva, che implica rabbia e aggressività, infatti, se i nostri antenati non avessero affrontato le minacce di pericolo con la volontà e la forza di combattere, oggi noi non ci saremmo.

 

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Elisa Bassi (mercoledì, 19 giugno 2019 15:10)

    Continua così a credere nel tuo sogno e portarlo nel concreto, nel tuo quotidiano con il progetto scuola