字在太極 Armonia degli Oppositi, L’anima vivente degli caratteri Cinesi

 

Armonia degli Oppositi,

L’anima vivente degli caratteri Cinesi

 

 

La mentalità antica contempla il cosmo in una maniera paragonabile a quella del fisico moderno, il quale non può negare che il suo modello del mondo sia una struttura decisamente psicofisica. L’evento micro fisico include l’osservatore esattamente come la realtà che forma il sostrato dell I Ching abbraccia le condizioni soggettive, ovvero psichiche. Ricavato da Libro I-Ching

 

 

 

Dopo tanti anni della pratica Taiji Quan, sotto la guida Maestro Stefano Danesi, che è anche il mio compagno, entrando nell’ambito della filosofia taoista, ho sempre tentato di rimanere imparziale e curiosa e così mi è venuta un’idea: perché non tentare un dialogo con un antico libro che potrebbe essere utile per il lettore non iniziato, interessato a conoscere la lingua Cinese? Con questo modo di procedere, ho fatto un esperimento rigorosamente in armonia con il famosissmo libro classico Tao Te Ching ( Libro del Dao 道德經 Dàodé jīng ) di Laozi, ( nel 6 ° secolo A.C. )  è un grande filosofo in Cina, il suo insegnamento che si afferma la unità del rapporto tra essere umani con la natura ,  ha influenzato tutta la Cina.

 

 

Laozi, il Vecchio Bambino, Il "maestro del Dao", come viene anche chiamato, vive nello stesso periodo di Confucio ( in 551 ~479 a. C.) Il primo capitolo del Daodejing si apre con la seguente affermazione: "Il Tao che può essere detto non è Tao Costante ". Una delle interpretazioni di questa frase, alla luce di altri passaggi del testo che ritornano su questo argomento, è che vi sia una dimensione dicibile del tao che però non arriva a sfiorare la vera natura di esso, che per definizione sfugge a qualunque tentativo di "presa" mediante il discorso e il linguaggio. Le parole possono essere usate per descriverlo ma non per non contenerlo

 

  

Gli ideogrammi Cinesi si potrebbe essere un strumento mediante il quale si può determinare il significato di situazioni differenti nella sfera umana. Si potrebbe dire che essi hanno "un' anima vivente" grazie alla quale possono rendere“attraente” ai caratteri stessi diverse realtà, lasciando un segno significativo in ogni carattere che veicolano. Questo ci permette di lavorare sulla nostra consapevolezza infatti attraverso l' esercizio meditativo di scrivere ogni carattere e contemplarlo nei suoi molteplici significati possiamo raggiungere uno stato di “quiete” e "rilassamento” nella pratica.

 

 

La vita non è semplicemente un combattimento come da apparire, ma anche da assaporire e riflettere. In ogni caso opposizione e contrario vengono uguali. L'opposizione la vede invece più a qualcosa di negativo, come due forse che si oppongono incompatibili. Tuttavia nell'opposizione c'è il principio dello specchio.

 

 

 Il mio sogno e il mio sforzo è quello di portare ulteriore luce sulla cultura Cinese, amata da molte persone, di costruire una via di crescita, di accordarsi con la natura del nostro essere per poter così, alla fine, portare i nostri bambini laddove possibile, di stimolarla o di sostenerla verso un’autorealizzazione, di sviluppare questa capacità, il più alto potenziale magico!

 

 

 

La Vita è come una danza della Luce e dell' Ombra, l’alternarsi dello yin e dello yang, come nella pratica di Taiji Quan un aprirsi e un chiudersi alternativamente. Ci auguriamo che ognuno di noi, in questa danza della vita, riesca infine a ritrovare una profonda armonia al ritmo che ogni respiro ci trasmette, di aprirsi e gioire in questa verità dell’ Universo !

 

Direttrice Kids Shou Bo Arte e Cultura Cinese

 

 

Minhua Lin

 



 

Scrivi commento

Commenti: 0