角牴戲 La danza Jiao Di Xi, una danza ancestrale che è alla base delle Nobili Arti Marzial dello Shou Bo per i bambini

 

角牴戲 La danza Jiao Di Xi, una danza ancestrale che è alla base delle Nobili Arti Marzial dello Shou Bo per i bambini

 

 

Il Progetto Kids Shou Bo è una via di studio molto interessante che ha come obbiettivo principale l’educazione, la cultura, l’attività fisica e l’armonia che si crea con gli altri, tutto ciò deriva da questi importanti valori che attraverso la pratica migliorano la qualità della nostra vita.

 

 

Con la pratica che permette lo sviluppo della motricità e della consapevolezza, sviluppando l’equilibrio ed il rispetto dei propri compagni, rinforzando sia l’autostima che la non violenza. La danza Jiao Di Xi, mira al sano divertimento utilizzando la schivata e sfruttando la forza dell’altro, una danza ancestrale che è alla base delle Nobili Arti Marziali.

 

 

 

ll gioco del “Jiao Di Xi”

“La danza di schivare le corna” è un gioco evocativo e spettacolare che fa parte della cultura Cinese, esso consiste in un confronto di abilità tra due compagni che interpretano i personaggi della storia, i ruoli si differenziano da attacco e difesa. Lo scopo principale è quello di schivare utilizzando la forza del compagno, facendo in modo di fargli perdere l’equilibrio terminando così l’esercizio con una tecnica di proiezione controllata ed armonica. Al termine dell’attacco i ruoli vengono invertiti.

 

 

 

OBBIETTIVI SPECIFICI: 

 

questo metodo d’allenamento estremamente educativo, aiuta a diminuire il timore o la paura di confrontarsi con un compagno, sviluppa notevolmente la capacità di schivare ed il senso dello spazio circostante. Inoltre, riuscire a muoversi con fluidità ed armonia in uno spazio limitato, capire come è possibile proteggersi schivando, fino ad arrivare a comprendere come utilizzare la forza del compagno a proprio vantaggio. Tutto ciò porta i bambini ad un atteggiamento positivo, sicuro e non violento nei confronti del proprio compagno.

 

 

Si impara a gestire il conflitto attraverso il confronto e seguire i principi del Taiji .Questi principi sono comuni a tutte le discipline orientali che si basano sul rispetto e sulla relazione che mantiene il rispetto reciproco.

 

 

Si entrano in un momento storico che richiede a tutti un grande lavoro su se' stessi, di consapevolezza, autostima, autonomia ed autorealizzazione, imparare un metodo che consente di "educere", tirare fuori da ogni individuo gli strumenti di vita e maturare nel confronto della relazione con gli altri compagni di pratica, e' vitale.

 

 

Attraverso la pratica utilizzando le tecniche Marziali possono prendere contatto con la terra e ritrovare la relazione con essa, ci si può concentrare sugli aspetti psicologici del "confronto con l'altro" ed acquisire maggiore autonomia e fiducia nei confronti di se stessi ed anche negli altri.

 

 

©兒童手搏文創 Kids Shou Bo Arte Cultura & Saggezza Cinese

 

Scrivi commento

Commenti: 2
  • #1

    Luca Soprano (giovedì, 25 ottobre 2018 11:38)

    ciao, ho letto con vero piacere il post sulla origine delle arti marziali e della loro natura.Trattando in modo particolareggiato il lato occidentale.
    Ora aspetto uno sul lato orientale
    Grazie per le preziose notizie

  • #2

    Giampiero Luceri (lunedì, 25 marzo 2019 21:52)

    Mi è quasi innata questa filosofia di vita e di combattimento ma è sulla pratica che bisogna agire e in ripetuti scontri o contatti per poi cercare di metterla in pratica. Altrimenti rimangono bellissime teorie.
    Un Saluto amica Minhua Lin.