31-1 禾 hé,cereale ( 字 在 太 極 100 storie degli ideogrammi Cinesi )


 

Radicale 31-1,cereale

 “ Più la spiga è ricca di chicchi più piega la testa. Più alte, più vanitose, vedrai che queste sono vuote.”

 

 

 

 

 

Ogni pensiero contiene anche il suo opposto. Se pensiamo qualcosa di buono, dentro di noi nascosto, può coesistere anche il suo opposto. Non c'è luce senza buio, né giorno senza notte.

 

 

 

Anche dentro di noi abbiamo una parte di ombra che spesso non accettiamo o neanche vediamo. Molte persone che si sentono inferiori agli altri, ad esempio, mascherano questo loro sentire con un atteggiamento di esagerata importanza e sicurezza in sé stessi.

 

 

 

 

 

“ Dopo il lavoro faticoso nel campo, il condadino trova il sorriso, quando vede la pianticella di riso ripiegata e carica di chicchi! “

 

“ Il pittogramma rappresenta una pianta di cereali ricca di grani di chicchi, con le foglie verso in alto e il radice verso il basso. “ Nel carattere antico, a sinistra si vede chiaramente che hé, cereale, ha la parte superiore, la testa, ripiegata verso il basso, rappresenta una spiga piena, ricca di grani e matura. Indica prosperità ed un raccolto abbondante. Con il carattere si formano le parole la pianto di riso 稻禾 Dàohé, 禾田 Hétián  risaia, 禾苗 Hémiáo Piantine o pianticelle di riso.

 

 

 

 

Hai visto un campo di grano in piena maturazione? Potrai osservare che certe spighe sono alte e rigogliose; altre, invece, sono piegate a terra. Prova a prendere le alte, le più vanitose, vedrai che queste sono vuote; se, invece, prendi le più basse, le più umili, queste sono cariche di chicchi. Da ciò potrai dedurre che la vanità è vuota. Gli antichi cinesi osservarono che più la spiga è ricca di chicchi più piega la testa,un proverbio Cinese dice:

 

 

 

 

 

飽穀穗頭往下垂,穗頭朝天錐

 

Bǎo gǔ suì tóu wǎng xiàchuí, biě gǔ suì tóu cháotiān zhuī

 

 

 

“Più la spiga è ricca di grani e più piega la testa, più la spiga è cattiva e più sta con la testa rivolta in alto”.

 

 

 

 

 

Viene usato per indicare che più una persona che ha un vero talento, una vera cultura e sapienza più si comporta, spontaneamente, con umiltà. Invece quando una persona non ha un vero talento, una vera cultura o saggezza, sente il bisogno di porsi con presunzione ed arroganza. E’ molto comune nei detti cinesi utilizzare il contrasto di significati, le ipotesi complementari, per rendere più incisivo il significato.

 

 

 

 

Ogni pensiero contiene anche il suo opposto. Se pensiamo qualcosa di buono, dentro di noi nascosto, può coesistere anche il suo opposto. Non c'è luce senza buio, né giorno senza notte.

 

 

 

 

Anche dentro di noi abbiamo una parte di ombra che spesso non accettiamo o neanche vediamo. Molte persone che si sentono inferiori agli altri, ad esempio, mascherano questo loro sentire con un atteggiamento di esagerata importanza e sicurezza in sé stessi.

 

 

 

 

Tuttavia se non esistessero gli ostacoli, non potremmo imparare a superarli. Proprio questa opposizione, stimola in noi una grande forza di vitalità ed energia in un processo continuo per tutta la vita affinché possiamo ritrovare il nostro essere e la connessione con noi stessi, poiché solo quando sappiamo tornare a noi stessi possiamo essere felici e vivere veramente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

©兒童手搏文創 Kids Shou Bo Arte Cultura & Saggezza Cinese

 

 

 

 

 

Le schede dei 100 caratteri cinesi sono disponibili adesso !!!

   


Siete interessati a ricevere le schede dei 100 caratteri cinesi da copiare in formato PDF? Ecco! Qui è tutto pronto per voi e per i vostri bambini.

Attraverso lo Xiang Xing Zi, il metodo ideale e più semplice per iniziare ad imparare a scrivere i caratteri Cinesi !!!

 

Download
La Mia Prima scheda della Scrittura Cinese
04-1 月 luna.pdf
Documento Adobe Acrobat 168.2 KB
Download
VERSIONE 02 per i bambini
04-1 月 luna.pdf
Documento Adobe Acrobat 168.2 KB

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Francesco Dajko (giovedì, 15 novembre 2018 11:29)

    È bellissima anche l'etimologia della parola autunno "秋", che è formata da 禾 e 火: dopo il calore (fuoco) dell'estate la pianta del riso era pronta per essere raccolta in autunno.