Derivati 06-2 天 tian, il cielo ( 字 在太 極 100 storie degli ideogrammi Cinesi )



 

Derivati 06-2 tian, cielo

 

“L’uomo prende a modello la Terra, la Terra prende a modello il Cielo, il Cielo prende a modello il Dao. Ll Dao si esprime nella spontaneità che nulla prende a modello.”

 

 

 

Nell’ antica simbologia cinese il Cielo è rotondo e nell’uomo è

rappresentato dalla testa.

 

 

 Mentre la Terra è quadrata e nell’uomo è

rappresentata dal quadrato dei piedi.

 

 

Come gli esseri umani hanno gli Occhi e come principali organi di senso così il Cielo ha il Sole e la Luna come principali corpi celesti e sorgente di luce.

 

 

Le quattro stagioni sono nell’uomo le braccia e le gambe, mentre i cinque elementi della natura sono i suoi movimenti.

 

 

I 365 giorni sono le sue ossa  e

 

 il vento e la pioggia sono i suoi sentimenti.

 

 

 

 

Il carattere antico di tian " cielo " mostra un uomo con un quadrato sopra di lui, che ha un'origine ancora più antica della simbologia di cui abbiamo parlato. Similmente alla cultura greca, si credeva che il cielo fosse quadrato e che poggiasse su quattro enormi colonne, fissate sulla Terra. Nell' era del Bronzo gli astronomi cinesi cambiarono idea, ritenendo il cielo rotondo e la Terra quadrata, e trasformarono il quadrato del carattere" tian" in un cerchio, il quale fu poi, successivamente, semplificato con un tratto orizzontale “uno”  si tratta delle immagini primigenie è il cielo, il mondo delle riproduzioni la terra e l’uomo, ma è sempre il  medesimo Senso a operare ed esprimersi.

 

  

 

Il carattere cinese tiān usato anche per riferirsi a dio, alla natura o a ciò che è naturale, o al concetto di un giorno. Esempi di termini che includono tiān sono 今天 jīn tiān, oggi; 明天 míng tiān, domani; 昨天 zuó tiān, ieri.

 

 

Gli antichi cinesi credevano nel principio che gli esseri umani sono parte integrante di cielo e terra.  In Cinese si dice 天人合一 tiān rén hé yī , 合一hé yī l'unità, essere uno, del Cielo e dell'umanità oppure la mutua interdipendenza di Cielo e umanità.

 

 

 

L’Uomo non può intervenire sui movimenti celesti, perché sono molto più grandi e potenti di lui, ma può capirli, seguirli e assecondarli ricercando così l’armonia. Questo significa uniformarsi, essere un tutt’uno, con il Cielo.

 

 

 

人法地,地法天,天法道,道法自然。 

Rén fǎ de, dì tiān, tiān fǎ dào,dào fǎ zìrán.

 

 

­【老子道德經第二十五章】

 

 

 

 

人法地 Rén fǎ de l’uomo prende a modello la Terra, con la Sua quiete e la Sua armonia; 地法天 Dì fǎ tiān  la Terra prende a modello il Cielo facendo vivere tutte le creature e senza chiedere nulla in cambia; 天法道 Tiān fǎ dào il Cielo prende a modello il Dao rimanendo quieto e silenzioso ed 道法自然 Dào fǎ zìrán  il Dao si esprime nella spontaneità che nulla prende a modello.

 

 

 

  ~25° capitolo del Libro del Dao

 

 

 

 

 

  l cielo non si trova né sopra né sotto, né a destra né a sinistra, il cielo è esattamente nel centro dell'uomo. Il cielo è la scena del mondo spirituale invece la terra è la scena del mondo fisico ; l’uno all’elevazione e l’altro all’ ampliamento. Nella sfera umana si potrebbe dire che essi hanno la realtà che abbraccia una struttura psicofisica e l’uomo ha in sè facoltà che sono simili al cielo e alla terra, sul fatto che egli è un microcosmo.

 

Laozi, il Vecchio Bambino, Il "maestro del Dao", come viene anche chiamato, vive nello stesso periodo di Confucio ( in 551 ~479 a. C.) Il primo capitolo del Daodejing si apre con la seguente affermazione: "Il Tao che può essere detto non è Tao Costante ". Una delle interpretazioni di questa frase, alla luce di altri passaggi del testo che ritornano su questo argomento, è che vi sia una dimensione dicibile del tao che però non arriva a sfiorare la vera natura di esso, che per definizione sfugge a qualunque tentativo di "presa" mediante il discorso e il linguaggio.

 

 

Si afferma che il tao è al di là degli opposti, un'essenza che la dualità non comprende, il quale lo avrebbe accusato di arroganza, avidità e falsità. Ciòè 自然zìrán significa Natura, nature delle cose, ma anche “ spontaneità “ come a ricordare che potrebbe essere spontaneo il rispetto per la natura, l’armonia con il Cielo, la Terra e gli uomini.

 

 

 

 

 

 

 

 

©兒童太極文創 Kids Tai Ji Arte Cultura & Saggezza Cinese

 

 

 

 

 

 

Le schede dei 100 Caratteri Cinesi sono disponibili adesso !!!


Siete interessati a ricevere le schede dei 100 caratteri cinesi da copiare in formato PDF?Ecco! Qui è tutto pronto per voi e per i vostri bambini.

Attraverso lo Xiang Xing Zi, il metodo ideale e più semplice per iniziare ad imparare a scrivere i caratteri Cinesi !!!

 

Download
La Mia Prima Scheda della Scrittura Cinese
04-1 月 luna.pdf
Documento Adobe Acrobat 168.2 KB
Download
VERSIONE 02 per i bambini
02 luna 月.pdf
Documento Adobe Acrobat 136.8 KB

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Stefano Crucini (giovedì, 22 febbraio 2018 09:54)

    Queste spiegazioni dei caratteri sono bellissime.

  • #2

    Manuel Santoro (sabato, 24 febbraio 2018 00:57)

    Si, è vero! Guarda un po'allora senza volerlo ho trovato un terzo elemento (il confuso) di cui non ricordavo l'esistenza. La "logica" immaginale della scrittura cinese è qualcosa di potente ed appassionante. Non finisce mai di stupire! Grazie!

  • #3

    Enrico Vastapane (lunedì, 15 aprile 2019 08:00)

    Molto interessante ben fatto

  • #4

    Sabrina Filia (mercoledì, 17 aprile 2019 18:53)

    Ma che meraviglia !!!!