IL DRAGO E LA FENICE

 

IL DRAGO E LA FENICE

 

Nelle storie cinesi, Draghi e Fenici, spesso appaiono insieme.I Draghi cinesi hanno moltissimi poteri magici e possono anche volare pur non avendo le ali!

 

 

 

Questa è la Storia della Montagna del Drago, della Montagna della Fenice e di un lago scintillante.Tutto cominciò migliaia di anni fa , in Cina...

 

 

 

Molto, molto tempo fa un antico Drago viveva lungo le rive di un magico fiume.

 

 

Una oscura foresta cresceva sull'altro lato del fiume e, nelle profondità di questa misteriosa foresta, viveva una bellissima Fenice.

Ogni giorno il Drago nuotava nel magico fiume e, ogni giorno, la Fenice volava nel cielo sopra di lui.

 

 

Un giorno si incontrarono su un' isola al centro del fiume.

 

Tra la sabbia, uno dei ciotoli portati dal fiume, brillava più degli altri.
La Fenice disse: "E' meraviglioso!".

Il drago prese quel sasso brillante e lo lavo nell'acqua del fiume magico.

 

La fenice poi lo prese e lo asciugò elo lucidò con le  sue piume colorate...e il sasso brillante si trasformò in una Perla lucente.

Il Drago e la Fenice rimaserò sull'isola giorni e giorni ad ammirare la lucente bellezza della Perla.

 

 

La Perla brillò nella notte così forte che la sua Luce raggiunse persino le stelle...  superando in splendore addirittura la Luce del Sole!

La Perla diventò  talmente luminosa che la Regina del Paradiso
la vide brillare.

 

 

"Io voglio la Perla!" disse.

 

Quella notte ella mandò una delle sue guardie reali a rubare la Perla.

Al mattino la Perla
era scomparsa!

 

L'antico Drago cercò sul fondo del fiume magico.

 

La bellissima Fenice frugò in ogni angolo dell'oscura foresta.Ma non trovarono alcuna perla...

 

 

Poi,alzando gli occhi al Cielo, la videò brillare dietro ad una nube.

 

Volarono in alto, fino al Paradiso, e là incontrarono la Regina.

 

"La Perla è  nostra!" disse il Drago.

 


"No, questa Perla è mia!" disse la Regina del Paradiso.

 


Mentre i due litigavano per avere la Perla questa scivolò dalle loro mani e cadde dal Cielo...

 

 

 

Dopo una lunghissima caduta atterrò  sulla terra, scavando in profondità, fino a formare un lago le cui acque rispledevano e brillavano come per magia.

 

L'Antico Drago e la bellissima Fenice si sdraiarono lungo le rive del Lago e, ancora oggi, sono là ricoperti di terra, piante e fiori a formare la Montagna del Drago e la Montagna della Fenice, abbracciando e cingendo con i loro pendii il Lago scintillante, in modo di proteggere per sempre il loro inestimabile tesoro.

Il Tesoro del Drago e della  Fenice, un tesoro che non può essere ottenuto invidiandolo o rubandolo, ma solo come meritato premio nato dall'Amore, dall'Amicizia, dalla collaborazione e dall'Impegno.

 

 

 

©兒童手搏文創 Kids Shou Bo Arte Cultura & Saggezza Cinese

 

 

 

 

 

***Il Drago e la Fenice***


Questa Storia è basata sulla storia popolare cinese "La Perla Brillante" ed è stata tradotta e adattato da Gianluca Guratti per raccontarla ai bambini durante il 2° Raduno KIDS SHOU BO

 


 

Perchè i cinesi sono chiamati “discedenti del drago”? 

 

I Cinesi sono chiamati “discedenti del drago”, il che ha origine dai totem e dalle leggende dell’ antichità.

 

 

 

Secondo una leggenda, prima dell’unificazione della parte centrale della Cina da parte dell’imperatore Giallo, il totem utilizzato era l’orso. Sconfitto Chiyou e unificata la parte centrale della Cina, per pacificare le tribù sottomesse, l’imperatore Giallo rinunciò al totem dell’orso ed utilizzò un nuovo totem, ossia il drago, composto dalla testa del vecchio totem, l’orso, e dal corpo di un altro totem, il serpente.

 

 

 

In realtà il totem del drago è un’integrazione delle figure dei totem delle tribù paterna e materna dell’imperatore Giallo. La formazione della figura speciale del drago riflette la storia dello sviluppo della nazione cinese e il processo di integrazione delle varie etnie. 

 

Da allora in poi la figura del drago, che simboleggia la nazione cinese, apparve in diverse forme, originando gradualmente il carattere scritto. Si può trovare il carattere drago negli antichi scritti su corazze di tartaruga e su ossa rinvenuti nei siti Yin-Shang, mentre motivi di drago emergono dagli antichi frammenti di terracotta. Poco tempo fa nel sito di Chahai, a Fuxin, nella provincia del Liaoning, gli archeologi hanno trovato due frammenti di terracotta con motivi di drago, uno con un drago volante e l’ altro con un drago a riposo, dalla figura vivace, mentre emergono le venature delle scaglie.

 

 

 

 

La leggenda della creazione dell’uomo da parte di Nuwa

 

Nelle favole greche è Prometeo a creare l’uomo, in quelle egiziane l’uomo nasce dalla parola di un dio, mentre in quelle ebraiche è Jehovah a crearlo. Come nasce invece l’uomo nelle biabe cinesi? Ciò va attribuito a una divinità femminile, Nuwa, dal corpo umano e dalla coda di drago.

 

 Secondo la leggenda, dopo la separazione fra cielo e terra da parte del grande eroe Pangu, Nuwa si aggirava qua e là. Nonostante sulla terra ci fossero ormai monti, fiumi, piante e animali, non c’era vera vita, perchè mancava l’uomo. Un giorno camminando sulla terra deserta, Nuwa si sentì molto sola, per cui pensò di aggiungervi qualcosa di più vivace...clicca sulla foto

 

Scrivi commento

Commenti: 0